Quotidiano Giovani Online

Di Tutto Un Po'

Oltre gli appuntamenti al buio… La Cena degli Sconosciuti

Immagine dell'articolo

La Cena degli Sconosciuti, divertente iniziative "face to face", con lo scopo di far conoscere persone in un ambiente confortevole.

di Tamara Tampica
 
 
Saranno le feste di Natale che fanno sentire più soli? O magari in tempo di crisi ci vorrebbe sempre qualcuno al proprio fianco con cui dividere le difficoltà e magari farsi coraggio? O, semplicemente, da che mondo è mondo, l'uomo è un animale sociale, e ha sempre la necessità di avere la propria mezza mela per contenere il senso di depressione  di cui spesso è preda? Sarà quel che sarà, ma la certezza è che ormai nascono  come funghi eventi o addirittura vere e proprie attività che servono per far conoscere gli sconosciuti e  magari permettere loro di far sbocciare coppie o perfino famiglie.  Non che internet non abbia dato una bella spinta a una socializzazione maggiore, anzi, ma così per come è strutturata la Rete, molto spesso la conoscenza si ferma a un livello virtuale. Nascono sì anche grandi amori, ma che poi finiscono per restarsene confinati dietro un monitor, da dove sembra molto più facile far funzionare le cose soprattutto perché il vero rapporto viene sostituito dalla proiezioni dell'idea che abbiamo di esso.
 
Oggi e domani, su QuotidianoGiovani, vi parleremo invece di due divertenti iniziative  "face to face", che  hanno come scopo ultimo quello di far conoscere le persone tra loro, magari in un ambiente confortevole,dove ci sia qualcosa che aiuti a rompere  l'iniziale imbarazzo proprio degli incontri di questo tipo. Parliamo per prima cosa dell'iniziativa lanciata da Roberto Dellanotte   e che si chiama "La cena degli sconosciuti".
 
Come tutti sanno, il cibo crea convivialità ed è quindi più facile davanti ad un ottimo piatto di pasta innaffiato da un buon vino, superare anche le proprie timidezze o le fragilità che ci accompagnano, e fare amicizia senza troppi problemi con il vicino di posto a tavola.  Ecco cosa dice lo stesso Roberto Dellanotte a proposito della sua creatura: "La Cena degli Sconosciuti è stata molto importante per me, è riuscita a regalarmi tante soddisfazioni, emozioni, entusiasmo… Vedere persone sole e a volte tristi, riuscire a rinascere, rifarsi una vita, tornare a sorridere… non ha prezzo!" Continua poi l'ideatore dell'iniziativa: "La Cena degli Sconosciuti ® vede finalmente la luce nel 2002, dopo diversi anni rimasta chiusa nel cassetto. L’idea c’era, mancava solo il locale giusto e le persone in grado di darmi carta bianca per poter muovere i primi passi in questa avventura.  egli anni La Cena degli Sconosciuti ® è cresciuta, si è evoluta, raffinata, modificata… si è espansa. Radio, TV, giornali, riviste, etc… hanno sempre seguito i nostri itinerari e successi. Tante persone si sono incontrate, conosciute, frequentate, fidanzate, sposate… E niente poteva rendermi più felice di quanto accaduto grazie a questa mia idea, nata così, dal nulla, da un’intuizione, prima ancora che si iniziasse a parlare di Speed Date ed altre forme simili di cene al buio per socializzare… Nel 2012 c’è stata la prima evoluzione radicale delle cene (La Tavola Rotonda della Cena degli Sconosciuti) in contemporanea all’espansione su tutto il territorio nazionale." 
Se ne volete sapere di più, visitate l'url http://www.lacenadeglisconosciuti.com.

Di Tutto Un Po' | di Tamara Tampica | 17/12/2013


Condividi con

COMMENTI
Nessun commento presente