Quotidiano Giovani - Tutta un'altra storia

Primo piano
Immagine dell'articolo

La proposta di Mattarella ai Partiti

Immagine dell'articolo

Il Presidente propone di uscire dall'impasse con la formazione di un Governo neutrale

 L’ultimo tentativo del presidente Mattarella sarebbe quello della proposta ai Partiti di formare un esecutivo  "neutrale, di servizio, di garanzia" ma nel pieno dei poteri e delle funzioni per scongiurare un ritorno alle urne, che in verità, sembrano avvicinarsi a grandi passi viste le ultime dichiarazioni di quasi tutti i leader di Partito

Quello che preoccupa maggiormente il Presidente è la legge di Bilancio da approvare, l'aumento dell'Iva da disinnescare e i mercati finanziari da tenere a bada che in assenza di un Governo metterebbero il Paese in difficoltà.

La proposta del capo dello Stato quindi sarebbe   un governo che possa traghettare il Paese in questa difficile fase senza rinunciare all'idea che, in seguito  possa maturare in Parlamento quell'intesa che finora non si è realizzata tra   le forze politiche. A quel punto, la squadra di governo formata su input del Colle andrebbe a casa e nascerebbe un nuovo governo politico. In assenza di possibili alleanze tra i partiti politici in gioco , si tornerebbe  comunque le urne ma nel 2019.

Primo piano | di Marika Rusi | 08/05/2018


Condividi con

COMMENTI
Nessun commento presente