Quotidiano Giovani Online

Archivio Primo piano
Craxi: "cari italiani, dopo di noi vi faranno a pezzi". Una sorta di anticipazione profetica di ciò che sarebbe accaduto e che ora sta accadendo... Assolutamente da non perdere

di Gianni Fraschetti
del 14/06/2015
Cassa depositi e prestiti e altro: nomine, tutto come prima dei rottamatori. I programmi di cambiamento di Renzi sono lettera morta: si procede esattamente come sempre. Anzi, proprio come nella Prima Repubblica

di Stefano Feltri
del 12/06/2015
Renzi e Orfini, consci del tracollo imminente, lo difendono a spada tratta e giurano sulla sua onestà. Secondo loro è solo stupido, ma sarà vero? Che ognuno si faccia pure una sua idea dell'individuo...

di Gianni Fraschetti
del 11/06/2015
Spending Review o lotta agli sprechi sono l'obiettivo di cui in Italia si parla da tanto, ma che sembra non essere mai raggiunto. Almeno, fino ad oggi. Perché finalmente riguardo ai risparmi ci arriva un segnale forte e chiaro da Alitalia...

di Tamara Tampica
del 09/06/2015
La gente avrebbe ben altri organi d'informazione piuttosto che consultare il sito di Dagospia, dice lo stesso D'Agostino...

di Nicoletta Tamberlich
del 07/06/2015
Da "Il Cuore del Mondo" blog di Marcello Foa - Marcello Foa a lungo firma de Il Giornale, ora dirige il gruppo editoriale svizzero TImedia ed è docente di Comunicazione e Giornalismo.

di
del 31/05/2015
Una selezione settimanale di Tweet (o magari di qualche post su Facebook) che ci sono piaciuti...

di Nando Proietti
del 30/05/2015
Rossella, donna di popolo, una di noi che come noi subisce, patisce e soffre in quest'Italia allo sbando, si sfoga e dice quello che, probabilmente, l'80% degli italiani pensa!

di
del 29/05/2015
In piena campagna elettorale, la Meloni aggiunge: "Nelle Marche votare Spacca equivale a votare Ceriscioli. L’unica scelta di rinnovamento è quella contro chi è colluso con il governo». Poi va in Campania e parla per Caldoro

di
del 27/05/2015
Non c’è limite al peggio di quello che la mente umana può immaginare e mettere in atto per scatenare l’orrore assoluto, e l’Isis è la lampante dimostrazione di tutto ciò

di Nando Proietti
del 26/05/2015